La biblioteca digitale della letteratura italiana>>>Dal sito web www.letteraturaitaliana.net/

La biblioteca digitale della letteratura italiana>>>Dal sito web www.letteraturaitaliana.net/
Avvertenza Alcuni testi o immagini inserite in questo blog potrebbero essere tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

lunedì 27 marzo 2017

REISHI,Ganoderma lucidum o Ling Zhi

Granoderma...
😃Pro e contro 👺
👹...❗️sto provando 
Gourmet Black Coffee café noir 
Organo Gould
Con 1 cucchiaino di zucchero di canna
al gusto non è male (7+)

Un  prodotto che è sul mercato  americano da una decina d'anni e che ha visto il suo successo (ita) solo in questi ultimi  anni. 
Su internet ne ho trovate di cotte e di crude❗️
ECCONE UNA piccola sintesi...

Ganoderma Lucidum è una bufala o è veramente un rimedio efficace?

Molti si chiedono se sia il Ganoderma Lucidum Bufala o un vero rimedio naturale efficace.Il Ganoderma lucidum è uno dei rimedi naturali  più noti ed apprezzati in tutto il mondo. E’ un fungo dalle svariate proprietà benefiche e riequilibranti per l’organismo. L’habitat del ganoderma lucidum sono la Cina e il giappone.
Le proprietà del Ganoderma, anche conosciuto come reishi, fungo che in Oriente definiscono “miracoloso” sono davvero tante e importanti. In Cina e Giappone era considerato come una divinità per i suoi effetti terapeutici.

Chi conosce e ha provato integratori a base di questo fungo, non si sorprende a sapere che  il Ganoderma Lucidum o Reishi sia stato usato in Cina per più di 4000 anni! Allora perchè molte persone contunuano a dire che il  Ganoderma lucidum Ã¨ una Bufala ?

Alcune aziende vendono prodotti a base di ganoderma lucidum promettendo enormi guadagni ai loro venditori. Sono aziende di tipo piramidale, come il level marketing che spronano i loro venditori a far conoscere i prodotti ad altri venditori in modo da ottenere una percentuale sui guadagni. Questi a loro volta devono fare lo stesso… in pratica la cosidetta catena di Santantonio… Non giudico queste aziende ma non amo questo tipo di business.

Allora alla domanda “Ganoderma lucidum bufala, si o no?” cosa posso rispondere? Rispondo assolutamente NO!

Questo fungo ha una lunga storia dell’uso come integratore e le sue proprietà sono universalmente riconosciute. E’ un nutraceutico efficace e potente che tutti possiamo usare per migliorare la nostra salute.

ganoderma lucidum bufala

Il ganoiderma lucidum non è una bufala perchè i suoi effetti positivi sul corpo umano sono confermati dalla ricerca e dagli esperti di micoterapia. E’ sempre bene scegliere reishi, proveniente  da coltivazioni biologiche e da ambienti controllati senza contaminazioni di sostanze inquinanti e chimiche.

Le sue proprietà sono veramente tante:

  • tonifica cuore e circolazione sanguigna
  • rinforza il sistema immunitario
  • difende dalle malattie e allergie
  • è un forte antiossidante e disintossicante
  • abbassa la glicemia nel diabete
  • fa mantenere la linea

e molte altre ancora vengono studiate tuttora

Molte persone sperano di arricchirsi vendendo integratori di ganoderma Lucidum, alla fine non tutti ci riescono e così dicono che Ganoderma lucidum Ã¨ una bufala. Io penso che non si diventi milionari con questo prodotto ma credo che vendendo un buon prodotto i clienti saranno soddisfatti e il guadagno arriverà di sicuro. Ma quello che è veramente importante in questo caso non è il guadagno economico ma il guadagno per la nostra salute.



🙃🍀🙃🍀🙃🍀🙃🍀🙃



Un caffè Reishi al giorno toglie il 

medico di torno!






🍀👺🍀👹🍀👺🍀👹🍀👺🍀👹🍀
anoderma, per Organo Gold si chiama "Caffè black" e per DXN "Lingzhi Black Coffè":






Ganoderma Lucidum Bufala o No?

ReishiI funghi sono importantissimi componenti dell’ecosistema. Sono abbondanti in ogni ambiente naturale. Anche se esistono molte malattie vegetali, animali e umane riconducibili ai funghi, tuttavia alcuni di essi sono estremamente utili all’uomo. Sono spesso alimenti dalle straordinarie proprietà protettrici dell’organismo, note da tempo come il caso dei funghi Shitake (Lentinula edodes) e Maitake (Grifola frondosa) non solo per le loro qualità gastronomiche e organolettiche, ma anche per le proprietà antivirali, antiossidanti, immunostimolanti, ecc. Tuttavia, tra tutti i funghi usati in medicina, sopratutto in quella orientale, quello più noto, ma anche più interessante dal punto di vista farmacologico e scientifico, è senza dubbio il Reishi.

Impiegato da millenni, conosciuto anche come Ganoderma lucidum o Ling Zhi, che significa “fungo miracoloso”, legato all’idea di immortalità, di elisir di lunga vita, attualmente viene prescritto in diversi paesi nel mondo in innumerevoli ricette per i più svariati disturbi. Si trova in commercio come integratore alimentare per il consumo regolare di 0.5-1 gr al giorno sottoforma di tisane, compresse o capsule contenenti la polvere che deriva dall’essiccazione del prodotto.

Tuttavia, ci sono correnti di pensiero che lo considerano la panacea di tutti i problemi di salute ed altri no. Un discorso che accade spesso quando si tratta di medicina orientale, le opinioni sono sempre opposte, c’è chi ne sostiene le causa di validità e chi invece, è più scettico e assolutamente contrario che la scredita a favore della la medicina occidentale e la farmacologia tradizionale considerano il ganoderma Lucidum bufala.

Andando a fare una breve analisi sulle proprietà più importanti, il Reishi o Ganoderma lucidium contiene numerosi principi attivi e fitocomplessi quali i polisaccaridi (molecole complesse di zuccheri), chiamati beta – glucani. Questi capaci di legarsi a specifici recettori presenti sulla membrana cellulare dei macrofagi stimolano l’attività dei macrofagi, incrementandone la fagocitosi, ossia la capacità di inglobare e distruggere batteri (Gram +/-), virus e funghi. Inoltre incrementa la produzione di sostanze dotate di azione stimolante specifica sul sistema immunitario, come l’interleuchina 1 beta (IL1Beta), l’interleuchina 6 (IL6), l’interleuchina 8 (IL8), l’interleuchina 10 (IL10) e l’interleuchina 12 (IL12). Inoltre, i beta-glucani attivano anche le cellule Natural Killer (NK), che sono dei linfociti capaci di distruggere le cellule tumorali e le cellule infettate; e di stimolare l’attività dei macrofagi attraverso la produzione di gamma interferone. Oltre ai beta-glucani sono presenti altre sostanze come l’adenosina, i triterpenoidi e l’acido ganoderico che prevengono  l’arteriosclerosi, le malattie cardiache, gli ictus e l’alta pressione. In aggiunta, il contenuto in polifenoli, flavonoidi, vitamina C, vitamine del gruppo B, A ed E, minerali calcio, fosforo, ferro, germanio aiuta a prevenire i danni causati dai radicali liberi e promuovere l’ossigenazione cellulare che combatte gli effetti dell’invecchiamento cellulare. Infine, studi in vitro, hanno dimostrato un significativo effetto ipoglicemizzante del Reishi. Queste proprietà sono in gran parte dovute ai polisaccaridi noti come Ganoderani A, B, e C. Tale effetto, si esplica attraverso l’aumento dei livelli di insulina, stimolazione dell’utilizzazione periferica di glucosio e la stimolazione del metabolismo epatico del glucosio.

Insomma ci sono trent’anni di ricerca in Cina, Giappone, Stati Uniti e Regno Uniti, e centinaia di lavori scientifici pubblicati hanno attribuito al Ganoderma Lucidum oltre 150 proprietà benefiche. Forse non è certo corretto definirlo una panacea per tutti i mali, ma i dati sulle sue proprietà terapeutiche sono accuratamente documentati da lavori scientifici, sia in vitro che in vivo. Quindi alla domanda posta nel titolo dell’articolo a questa punto, e’ evidente quale e’ la mia risposta, siete d’accordo oppure no?!

Bibliografia:

  • Rebecca Wood, “New Whole Foods Encyclopedia”;
  • Phyllis A. Balch, ”Prescription for Dietary Wellness”;
  • Albert Leung, un PhD, “Better Health with (Mostly) Chinese Herbs and Food”; 
  • Ray Sahelia, “Mind Boosters”.
    Il fungo


Nessun commento:

Posta un commento