La biblioteca digitale della letteratura italiana>>>Dal sito web www.letteraturaitaliana.net/

La biblioteca digitale della letteratura italiana>>>Dal sito web www.letteraturaitaliana.net/
Avvertenza Alcuni testi o immagini inserite in questo blog potrebbero essere tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

martedì 6 ottobre 2015

Il Sale della Terra...

Cinema e Spiritualità: Il Sale della Terra



 "Cinema e Spiritualità" 

Comincia oggi una nuova rubrica: il primo film recensito è Il Sale della Terra un film di Wim Wenders, Juliano Ribeiro Salgado. Titolo originale The Salt of the Earth. Documentario, durata 100 min. - Brasile, Italia, Francia 2014.


"Il testo che analizzo è The Salt of the Earth (2014) di Wim Wenders. Nel documentario le opere fotografiche del brasiliano Sebastiao Salgado vengono organizzate dal regista in un racconto offerto allo spettatore. Se il film ha un percorso narrativo, che segue la vita e il cammino interiore del protagonista-fotografo, le sue opere hanno la capacità di cogliere e fermare nell’istante l’essenza di una persona o di una situazione.
Nel prologo dialogano insieme quattro voci che usano linguaggi visivi e sonori: le immagini filmiche, quelle fotografiche, la voce narrante del regista e quella del fotografo. Grazie all’uso del frame-stop il regista guida lo spettatore, stabilendo il tempo concesso per osservare l’immagine." 

Leggi la recensione completa di Simonetta Salvestroni
Ti potrebbero anche interessare:

>>> AlzogliOcchiversoilCielo:

Enzo Bianchi Sinodo: narrare la buona notizia agli uomini e alle donne di oggi


La Stampa, 4 ottobre 2015
di ENZO BIANCHI
dal sito del Monastero di Bose
Oggi si apre un sinodo che – per come è stato pensato e voluto da papa Francesco – assomiglia tanto a un concilio: due assemblee-sessioni a distanza di un anno dedicate allo stesso tema della famiglia, ampio coinvolgimento delle chiese locali, aperta discussione a livello di teologi e di pastori, parresia nel dibattito auspicata e favorita dalle modalità di lavoro…

Nessun commento:

Posta un commento